Chi siamo

In data 18 aprile 2008, abbiamo costituito l'associazione “DateciStrada” amici della bicicletta, che ha come finalità principale quella di promuovere e sviluppare la cultura e la pratica di un uso abituale della bicicletta, quale mezzo di trasporto semplice, economico ed ecologico.

La sfida che lanciamo è quella di incrementare l’uso della bicicletta negli spostamenti urbani in sostituzione dell’automobile. È questa una abitudine già consolidata nelle città più civili d’Italia, dove l'uso del mezzo a motore è limitato quasi esclusivamente al trasporto pubblico, ai servizi di pubblica utilità, al carico-scarico merci. Una cittadina di pianura come S. Vito dei Normanni, rappresenta il terreno ideale per attuare tale cambiamento, costituendo nel contempo un’occasione per migliorarne l’aspetto e la qualità della vita del luogo.

L'associazione si assume il compito di esercitare un'azione costante di pressione e di verifica sull'amministrazione pubblica, visto che le recenti opere realizzate non sempre (anzi, quasi mai!) tengono in considerazione le effettive esigenze dei ciclisti. Nello stesso tempo si impegna ad organizzare manifestazioni e gite in bicicletta per diffonderne l'uso.

S. Vito da diversi anni vive una condizione di rischio per la salute dei suoi abitanti, legata all’inquinamento ambientale, che nel nostro territorio in buona parte è collegabile al traffico veicolare cittadino, cresciuto esponenzialmente per il raddoppio negli ultimi quindici anni del parco auto circolante. L'incremento di patologie che sono strettamente correlate all'aumento del traffico veicolare a motore colpiscono tutta la popolazione ed in particolare i bambini a differenza di altre patologie, legate a cattive abitudini di vita come il fumo di sigaretta, l’alcol, la sedentarietà, l’uso eccessivo di grassi animali che colpiscono solo quelle fasce di popolazione che quelle abitudini hanno.

L'associazione aderisce alla FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che riunisce associazioni e gruppi locali cicloecologisti di tutta Italia, e ne condivide metodi e finalità. L'associazione collabora con le altre associazioni FIAB pugliesi.